Testamento biologico. Verso un’Italia più civile

Testamento biologico.

Con il sì della Camera dei Deputati è stato fatto il primo, importantissimo e attesissimo passo verso una disciplina di cui in Italia si discuteva da troppo tempo.

Si tratta di una legge di civiltà e diritti che garantirà a ognuno la possibilità di decidere, liberamente e consapevolmente, se rifiutare trattamenti sanitari non desiderati.

È il primo passo, dicevo, perché manca ancora il passaggio definitivo al Senato della Repubblica. Spero davvero che avvenga in tempi rapidi per poter affermare, finalmente, che l’Italia è un paese più civile.