Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Presentazione del libro “Terapie stupefacenti. Diritto alla scienza e libertà di ricerca scientifica su sostanze stupefacenti e psicotrope”

novembre 27 alle 17:30 - 19:00

Per il ciclo I libri della ragione con Leonardo Fiorentini

Terapie stupefacenti. Diritto alla scienza e libertà di ricerca scientifica su sostanze stupefacenti e psicotrope

Dialogano con l’autrice Marco Perduca e Francesco Crestani.
Presenta Leonardo Fiorentini

In occasione della riunione dei ministri della scienza del G7 tenutasi a Torino il 29 settembre 2017, l’Associazione Luca Coscioni ha organizzato una conferenza internazionale presso il Campus Einaudi dell’Università sabauda intitolata “Diritto alla scienza e libertà di ricerca scientifica su sostanze stupefacenti e psicotrope”. La conferenza ha esplorato la nozione di “diritto alla scienza” inteso come diritto a garantire la libertà delle ricerche e di godere dei benefici delle scoperte e le loro applicazioni, con particolare attenzione a tutto ciò che riguarda il diritto alla salute. Questo volume raccoglie le implicazioni giuridiche relative al diritto alla scienza derivanti dalle convenzioni ONU sugli stupefacenti e la loro attuazione nei sistemi giuridici nazionali, fornendo allo stesso tempo aggiornamenti sulle più recenti ricerche sulle sostanze stupefacenti per fini medici e le sperimentazioni cliniche relative alle sostanze sotto il regime internazionale del controllo delle droghe.

Tania Re si è laureata in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Torino dove è iscritta presso il Dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell’Educazione. Attualmente collabora come ricercatrice presso la Regione Toscana al Progetto Europeo EPAAC sulla Integrative Oncology, insegna “Antropologia della Salute ed Etnomedicina” presso il Master di Infermieristica di Famiglia e di Comunità della Seconda Facoltà di Medicina di Torino e presso il Master di Medicina Integrativa dell’Università degli Studi di Firenze.
In qualità di antropologa lavora da anni presso le comunità indigene in America Latina e nelle comunità tibetane nel nord dell’India con l’obiettivo di creare un ponte con le istituzioni e i centri di ricerca locali nell’ambito delle medicine tradizionali. Ha frequentato un master sulla formazione degli adulti e un corso di perfezionamento post lauream in counselling. Ha partecipato alla scuola estiva del Mind Body Institute di Boston dove ha approfondito il tema della “integrative medicine” e del rapporto mentecorpo nei processi di guarigione.
Collabora con il Dipartimento di Scienze Antropologiche dell’Università degli Studi di Genova dalla fine degli anni ’90 dove ha maturato una significativa esperienza nell’ambito del coordinamento tecnico e scientifico di progetti internazionali legati ai temi della salute, della cura, dell’etnomedicina e delle medicine tradizionali. Dal 2007 al 2011 è stata direttore del Centro Europeo per la Promozione della Salute di Torino promosso dalle Istituzioni locali e dalla IUHPE (International Union Health for Promotion and Education). Ha coordinato eventi internazionali sul tema della promozione della salute in collaborazione con la DG SANCO (Commissione Europa) focalizzandosi sulla necessità di un approccio multidisciplinare ai temi della “Global Health”

Dettagli

Data:
novembre 27
Ora:
17:30 - 19:00

Luogo

IBS+Libraccio Ferrara
Piazza Trento Trieste - Palazzo S.Crispino
Ferrara, Italia
+ Google Maps