Un bando regionale per l’innovazione tecnologica delle imprese

Dare valore all’innovazione, adottando soluzioni innovative nei processi e nelle forme organizzative delle imprese relativamente alle funzioni aziendali complesse

L’obiettivo del bando approvato dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna è promuove l’attivazione di percorsi congiunti di sperimentazione e innovazione strategica che valorizzino la combinazione di competenze tecnologiche e produttive complementari tra le imprese.

Il bando, rivolto alle aziende costituite in reti di Piccole e medie imprese, avrà una dotazione finanziaria di 12 milioni 452 mila 829 euro. Saranno ammessi progetti di sperimentazione di soluzioni innovative di interesse comune, in cui la collaborazione tra le imprese sia il fattore di avanzamento tecnologico. Potranno accedere al finanziamento anche progetti strategici di innovazione digitale in grado di apportare cambiamenti sostanziali nella organizzazione di particolari funzioni aziendali.

Le domande potranno essere presentate fino al 3 agosto 2018 tramite applicativo informatico Sfinge 2020. Il bando erogherà contributi a fondo perduto per il 50% del costo ammesso, per progetti di valore compreso tra tra 150 mila e 300 mila euro.

Gli interventi che potranno essere ammessi al finanziamento saranno:

  • Nuovo personale laureato
  • Personale interno impegnato nel progetto
  • Consulenza scientifica o specialistica
  • Acquisizione di brevetti
  • Materiali e forniture necessarie al progetto