Pro Loco. Verso la piena attuazione della legge

Pro Loco. Con una recente delibera della Giunta regionale, è stato compiuto il primo importante passo verso la piena attuazione della legge regionale 5/2016 che prevede l’istituzione dell’albo regionale delle associazioni “Pro-Loco”.

Ad esso possono iscriversi le associazioni di promozione sociale (che rispondano ai requisiti previsti dagli articoli 2 e 3 della L.R. 34/2002) e che prevedano nel proprio statuto un esplicito riferimento alla promozione, valorizzazione del territorio e animazione turistica come attività prevalenti dell’associazione.

Formalmente, la delibera stabilisce che nel Registro regionale delle Associazioni di Promozione sociale è istituita una sezione speciale alla quale si possano iscrivere le Pro Loco che ne facciano richiesta.

È inoltre ritenuto opportuno fissare in 12 mesi dalla data di pubblicazione della delibera sul BURERT (19.04.2017) il termine entro il quale le Associazioni Pro Loco già iscritte nel registro regionale di cui alla L.R. n. 34/2002 dovranno conformare i propri statuti alle disposizioni di cui all’art. 2, comma 1 lett. b della L.R. n. 5/2016.