BIOGRAFIA

Ho iniziato ad interessarmi alla politica negli anni ‘90 a Portomaggiore, nel mio comune di origine, affascinata dall’idea di impegnarmi per risolvere i problemi della comunità. Equità, uguaglianza, diritti, attenzione all’ambiente e alla sostenibilità sono stati alcuni dei principi che hanno guidato negli anni la mia militanza e il mio impegno come amministratore pubblico nelle diverse cariche che ho ricoperto.

Sono convinta che il TERRITORIO e le PERSONE che lo popolano siano il cuore pulsante della politica e per questa ragione debbano trovare voce nelle ISTITUZIONI. Ho cercato di declinare il mio impegno pubblico, a tutti i livelli, avendo particolare attenzione alle necessità e alle esigenze di cittadini, aziende e imprese.

La mia prima tessera è stata quella dei Democratici di Sinistra, mi sono iscritta spinta da un legame profondo con il territorio in cui sono nata e cresciuta e per il quale ho scelto di impegnarmi quotidianamente. Ho vissuto con entusiasmo la storia e le vicende politiche che hanno portato alla riunione di tutte le correnti riformiste moderate prima ne L’Ulivo e poi nel Partito Democratico. Sono stata la prima Segretaria Provinciale del Partito Democratico a Ferrara, dalla fondazione nel 2007 fino al 2009.
 

Nei confronti del PD sento oggi la responsabilità che sentono tantissime persone: partecipare ad un suo rilancio. Esserne stata segretaria a Ferrara non mi attribuisce obblighi o responsabilità diversi da chi è entrato nel PD da qualche anno o da pochi giorni, ma nutro la convinzione, tutta politica, che ci sia bisogno di una forza responsabile, riformista, capace di interpretare le speranze di chi vuole un Paese migliore.

La forza di tante persone perbene, che partecipano alla vita sociale dei loro territori, che non urlano insulti e sono convintamente democratiche, è una risorsa della quale non si può prescindere.

Il 14 maggio 2001 sono stata eletta nella lista civica guidata da Gian Paolo Barbieri e nominata Vice Sindaco del Comune di Portomaggiore. I cittadini hanno scelto di riconfermare la loro fiducia all’amministrazione il 29 maggio 2006 e il mio incarico è proseguito.

Il 25 giugno 2009 sono stata eletta Presidente della Provincia di Ferrara nella lista di Centro Sinistra che riuniva attorno al Partito Democratico diverse sensibilità e storie politiche provenienti dall’area progressista e democratica. 

Pochi mesi dopo la fine del mio mandato in Provincia, sono stata eletta a rappresentare Ferrara e tutto il territorio provinciale nell’Assemblea Legislativa Regionale dell’Emilia-Romagna.

In questi anni ho ricoperto ruoli di grande responsabilità che mi hanno permesso di fare quello che più mi piace: misurarmi con i problemi concreti del mio territorio cercando di trovare le risposte giuste per risolverli.

Negli anni ho costruito un legame profondo con l’intero territorio ferrarese, che va oltre l’appartenenza al mio partito e coinvolge le istituzioni pubbliche e quel ricco tessuto economico e sociale che rappresenta una delle risorse più importanti di cui disponiamo. Legame che cerco di rafforzare quotidianamente con la disponibilità ad essere presente, ascoltare le istanze che mi vengono poste cercando di dare risposte concrete.

È motivo di grande soddisfazione per me aver fatto questo percorso sempre attraverso il confronto politico, una sana competizione e la legittimazione degli elettori.

Date salienti

  • 2001 - 2007

    ViceSindaco di Portomaggiore

  • Giugno 2004 - Giugno 2009

    Consigliere Provincia di Ferrara

  • 2007 - 2009

    Primo Segretario Provinciale Partito Democratico

  • 25 giugno 2009 - 30 settembre 2014

    Presidente Provincia di Ferrara

  • 15 novembre 2011 - 30 settembre 2014

    Presidente comitato autonomie locali
    Regione Emilia-Romagna